sugli F 35

Sugli F 35: Venerdì sera, alla fine della trasmissione “Italialand”, Maurizio Crozza ha intervistato l’ex ministro della difesa Ignazio La Russa, imitando Gigi Marzullo. Una delle ultime domande si riferiva all’acquisto da parte dell’Italia di 131 cacciabombardieri F35. Crozza gli ha chiesto se davvero c’era bisogno di acquistarli.

E, sugli F 35, La Russa ha risposto che:

1) La scelta è stata fatta molti anni fa, quando lui non era ministro;

2) Se dovessimo utilizzarli e ne fossimo sprovvisti “non potremmo andare a comprarli al supermercato”, quindi è meglio comprarli in anticipo, per sicurezza;

3) L’acquisto ha permesso di creare lavoro per molte imprese italiane.

 Ma non è possibile creare lavoro in altro modo? Per esempio, fabbricando arti artificiali per tutti i bambini che in troppe parti del mondo continuano a saltare in aria su sgargianti mine made in Italy fatte a forma di giocattolo (fa rabbrividire immaginare il motivo di questa creatività in una mina).

 Per chi fosse interessato è possibile firmare l’appello promosso da Alex Zanotelli.

Un’altra possibilità ce la offre twitter. Attraverso questa modalità sarà possibile scrivere al nuovo Presidente del Consiglio Mario Monti quelle che sono le priorità secondo noi (#lodicoamonti).

Più sotto un video, risalente al 2009, sugli F35. Brivido assicurato!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.