cucite le bocche

Bocche cucite a Ponte Galeria: aggiornamento

Bocche cucite a Ponte Galeria fra proteste ed espulsioni.

Sono diventati quindici i migranti che si erano cucite le bocche per protesta e che sono detenuti nel lager di Ponte Galeria. Mentre il presidente del consiglio racconta in conferenza stampa le mirabolanti imprese che il governo si accinge a fare, nel silenzio generale si è pensato bene di espellere alcuni dei migranti che protestavano.

Le notizie filtrano a fatica, pare che finora siano quattro le persone espulse: perché? Perché chiedono di sapere qualcosa della loro situazione? Perché chiedono condizioni dignitose?

Che cos’è, il regalo di Natale del governo ai migranti?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.