Air

Air Italy ha rifiutato di effettuare altri voli charter per le operazioni di deportazione pianificate dal governo inglese verso l’Iraq, dopo che la settimana scorsa aveva fornito un aereo per rimpatriare 40 iracheni a cui era stato negato l’asilo politico.

Air Italy ha detto no. Evidentemente le proteste dell’opinione pubblica hanno avuto un esito positivo. Brava, Air Italy!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.