Tra i generi,

Questo convegno fa parte di un progetto europeo di cui ho già parlato in questo blog. Si vogliono esplorare gli stereotipi in un’ottica di genere. La Lua partecipa mettendo a disposizione le metodologie autobiografiche che da più di 10 anni porta avanti e diffonde. Se vi interessa, qui sotto trovate tutti i dettagli.

 
Tra i generi. Consapevolezza, educazione, dialogo

 

Sabato 14 aprile, dalle 9.00 alle 18.00, ad Anghiari, la Libera Università dell’Autobiografia (LUA) organizza il  Convegno “Tra i generi. Consapevolezza, educazione, dialogo”. E’ un’occasione per conoscere, scambiare e ragionare attorno alle differenze di genere,  e a come queste interroghino i percorsi di crescita individuale, le relazioni interpersonali e sociali, i passaggi di età di donne e uomini, i processi educativi, formali ed informali, di giovani e adulti.
Il convegno è parte del percorso biennale del progetto europeo  GET – Gender issues in Europe Today (Breaking stereotypes, creating new learning approaches), che coinvolge 9 stati membri e  la Turchia, di cui la Libera Università dell’Autobiografia è partner.
Il progetto ha come obiettivo lo scambio e l’apprendimento reciproco attorno al  lavoro educativo e autoeducativo mirato al superamento degli stereotipi di genere, e in  particolare la promozione di nuovi approcci per accrescere nelle e negli adulti consapevolezza e auto-apprendimento  attorno agli stereotipi vigenti, al loro formarsi, alle loro ricadute nelle storie individuali e sociali, all’agire per il loro superamento.
La Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari ha partecipato  al progetto  portando il contributo delle proprie metodologie al lavoro di educazione ed autoeducazione sulle tematiche di genere, e sperimentando un percorso di laboratori autobiografici mirati.
Il convegno presenta i risultati di questo lavoro, e offre al contempo l’occasione di un confronto con alcune significative esperienze italiane e con altre svolte  in Francia, Belgio, Islanda, Portogallo, Germania.
Tra i relatori/trici: Anna Cappelletti, Marco Deriu, Martha Franken, Massimo Michele Greco,  Paola Madrigali, Barbara Mapelli, Lucia Portis, Gianluca Ricciato, Susanna Ronconi, Adeline Tallent-Pengam, Heidemarie Wünsche-Piétzka
Il programma è consultabile in www.lua.it
Per partecipare è necessario iscriversi (telefono: 0575 788847, mail segreteria@lua.it, iscrizione online www.lua.it ). Il costo è di 30 euro, 10 euro per i soci LUA.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.