Piobbichi, nave Diciotti, appelli

Dato che la situazione si fa sempre più seria, propongo qui una raccolta di appelli, petizioni e prese di posizione sulla situazione della nave della Guardia Costiera Italiana, Diciotti. Buona lettura e buona meditazione.

Appello dell’ordine dei giornalisti

Dichiarazioni del procuratore capo Luigi Patronaggio 

UNHCR (Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati) ed OIM (Organizzazione Internazionale Migrazioni)

Il garante dei detenuti scrive al Viminale e visita la Diciotti

Coordinamento per la Democrazia Costituzionale

Associazione A-Dif

Relazione di Mauro Palma garante dei detenuti, dopo la visita alla nave Diciotti (ci sono 2 bagni per 150 persone).

L’intervista al comandante della nave Diciotti

La speranza nell’intervento del Presidente Mattarella

Centro Astalli e Caritas Catania

 

C’è anche chi fa notare le inquietanti analogie fra questo discorso di Salvini:

Pare che per la nave Diciotti, ferma a Catania, la Procura stia indagando “ignoti” per “trattenimento illecito” e sequestro di persona. Nessun ignoto, INDAGATE ME! Sono io che non voglio che altri CLANDESTINI sbarchino in Italia. Se mi arrestano, mi venite a trovare Amici?

e quello di Mussolini, a proposito dell’omicidio Matteotti

Ma poi, o signori, quali farfalle andiamo a cercare sotto l’arco di Tito? Ebbene, dichiaro qui, al cospetto di questa Assemblea e al cospetto di tutto il popolo italiano, che io assumo, io solo, la responsabilità politica, morale, storica di tutto quanto è avvenuto. Se le frasi più o meno storpiate bastano per impiccare un uomo, fuori il palo e fuori la corda! Se il fascismo non è stato che olio di ricino e manganello, e non invece una passione superba della migliore gioventù italiana, a me la colpa! Se il fascismo è stato un’associazione a delinquere, io sono il capo di questa associazione a delinquere! Se tutte le violenze sono state il risultato di un determinato clima storico, politico e morale, ebbene a me la responsabilità di questo, perché questo clima storico, politico e morale io l’ho creato con una propaganda che va dall’intervento ad oggi. […]
Mussolini, Camera dei Deputati 3 gennaio 1925

Nave Diciotti, vignetta Mauro Biani

 

Quello che mi sembra importante sottolineare e che davvero non capisco come sia possibile, è che non c’è mai stato nessun ordine scritto da parte del ministero. Non capisco quindi come sia possibile che il comandante della nave non possa far scendere le persone. Gli ordini via Twitter e Facebook non hanno potere legislativo, e quindi il ministro dell’interno sta dando ordini a voce perché non ci siano carte scritte per poterlo incriminare, ma temo che questo non sarà possibile. Il fascicolo per “sequestro di persona” è stato aperto, anche se “ad opera di ignoti”. Vedremo gli sviluppi futuri.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.