duemilasettecento a Lampedusa, contraddizioni, Deportazioni silenziose per Natale
Ancora una deportazione in Libia di 80 migranti intercettati mentre si dirigevano verso Lampedusa. Come sempre nessun giornale ci aggiorna su queste notizie che pongono l’Italia fuori dallo Stato di diritto.

Si tratta infatti di operazioni che vanno contro tutte le leggi nazionali e le convenzioni internazionali: operazioni censurate dall’Ue e dall’Onu, ma che l’Italia continua a compiere nell’indifferenza generale. D’altra parte, con il Natale alle porte, dobbiamo fare pulizia (Coccaglio docet): le nostre strade e le nostre piazze devono essere linde e pulite per far posto al Signore che viene.

Deportazioni silenziose per Natale

Nessuno si accorge che, ancora una volta, stiamo deportando proprio quel Cristo che tutti diciamo di voler accogliere nel migliore dei modi?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.