Blog, blogger inesperta, Novità nel blog

Cari i miei lettori e care le mie lettrici, la blogger inesperta è tornata. E, con un nuovo look, il blog è di nuovo online!

Dato che sono davvero inesperta come blogger, ho pensato di scrivere per voi una specie di diario. Vi riassumerò le cose fatte per migrare il blog (sì, io che mi occupo di migrazioni, ho imparato che anche i blog migrano!) e modificare il tema.

In pratica è come se avessi cambiato casa, affittandone un’altra nella quale mettere tutte le mie cose. Non solo, ho anche tinteggiato le pareti e cambiato l’arredamento.

SiteGroundTutto questo, passando al linguaggio dei blogger, significa andare a cercare un nuovo gestore di spazi web (il locatore, ovvero l’host) per affittare lo spazio (appartamento, ovvero hosting) in cui sistemare il blog con tanto di insegna (il nome di dominio, che nel mio caso è https://labottegadellestorie.org).

Sono quindi passata da GoDaddy, il precedente host, a SiteGround.

Ho poi cambiato il tema del blog, cioè ho sistemato il blog, come si fa quando si cambia l’arredamento e si dipingono le pareti. Questo l’ho fatto grazie al tema Enfold, che sostituisce il precedente Smartline Lite.

Perché ho fatto questa scelta? Vi chiederete. Beh, mi ripromettevo da tempo di effettuare dei cambiamenti in settembre ma, in seguito ad un’offerta di SiteGround, ho un po’ anticipato i tempi. In pratica ho acquistato il nuovo spazio spendendo la metà e recuperando i mesi che mancavano alla scadenza del contratto con GoDaddy.

Il trasloco, però, non è stato affatto indolore. Infatti, durante la migrazione, ho perso tutte le immagini. Se pensate che in questo blog ci sono 1300 articoli, vi renderete conto del lavoro immane che mi aspetta. Dovrò infatti reinserire le immagini una ad una negli articoli. Mi aspettano mesi di duro lavoro, ma spero che mi seguirete ugualmente. I testi ci sono tutti, mancano solo le immagini e, un po’ alla volta, vedrete che le inserirò. E il blog diventerà…

Più bello e più superbo che pria.

Non pensiate che la perdita delle immagini sia colpa di SiteGround, anzi. Il motivo, che è anche lo stesso per cui ho deciso di cambiare appartamento – pardon, spazio hosting – , è il tipo di contratto che avevo con GoDaddy: il pacchetto WordPress gestito.

Come vi stavo dicendo i ragazzi di SiteGround si sono impegnati per giorni provando di tutto e di più per recuperare le mie preziose immagini. Ma non c’è stato nulla da fare: le immagini per esserci ci sono, solo che… non si vedono e non si possono recuperare.

E allora, cari lettori e care lettrici, sarò pure una blogger inesperta, ma vi assicuro che diventerò espertissima ad inserire immagini nel blog.

Ci sentiamo in una prossima puntata, intanto godetevi il blog e scrivetemi cosa ne pensate nei commenti qui sotto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.