Dopo anghiari e il festival

Dopo Anghiari e il Festival… Mi scuseranno di questo lungo silenzio i miei due lettori, ma ho avuto problemi di vista che si sono in parte risolti (e per fortuna che su internet esiste la possibilità di ingrandire i caratteri!).

Tognolini poesia, dopo anghiari

Comincerò con Bruno Tognolini, uno scrittore per l’infanzia presente al festival che amo moltissimo per come sa rapportarsi al mondo bambino. E non è affatto semplice farlo; troppo spesso noi adulti ci dimentichiamo di essere stati bambini (come ci ricorda Antoine De Saint-Exupéry nel suo libro: “Il Piccolo Principe”); in questo modo, oltre a perdere una reale capacità di entrare in contatto profondo con il mondo infantile, perdiamo anche l’occasione per ritrovare il nostro io bambino che generalmente preferiamo nascondere in profondità e dimenticare, occupati come siamo a “giocare a fare i grandi” – quelli che fanno cose importanti e non perdono tempo a giocare.

Ebbene, Bruno Tognolini questo mondo l’ha avuto sempre ben presente e gli sa parlare magistralmente attraverso le sue tenerissime, ma profonde, poesie.

Un esempio lo trovate nel cartello qui sopra.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.