duemilasettecento a Lampedusa, contraddizioni, Deportazioni silenziose per Natale

Il centro di Lampedusa è strapieno. Attualmente ci sono più di duemilasettecento migranti, potenziali richiedenti asilo.

Un barcone si è rovesciato e gli occupanti (40 persone) sono tutti morti. Il problema per il nostro governo sembra sia semplicemente quello di frenare gli sbarchi e non di fornire aiuto e accoglienza a persone che fuggono da situazioni disastrose di guerra e fame.
Ah, e poi, ovviamente, c’è il petrolio! Con tutti gli interessi delle aziende italiane come l’Eni, interessi che vengono prima della vita delle persone in fuga.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.