eppur si ama, primavera

Eppur si ama di Viorel Boldis

È così che ci hanno fottuto il mondo
che ormai siamo divisi su tutto,
stupidi burattini nelle mani
di quelli che tessono la trama.
Eppur si ama.

È così che ci hanno confuso le idee
che ormai non sappiamo più niente,
stupidi burattini che consumano,
una massa di gente che brama.
Eppur si ama.

È così che ci hanno trasformati
che ormai siamo delle macchine,
stupidi burattini che eseguono
gli ordini di quello che ci affama.
Eppur si ama.

È così che ci hanno imbecillito
che ormai non sapiamo ragionare,
stupidi burattini di carne e sangue
che confondono la felicità con la fama.
Eppur si ama.

Viorel Boldis

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.