Premio per ricercatori, Festival dell'autobiografia 2015

Programma

Giovedì 3 Settembre

16.30 Apertura Festival – Piazza Mameli
Stefania Bolletti, Riccardo La Ferla, Duccio Demetrio

17.00- Con il cuore moltiplicato: storie di migrazione
Conduce Graziella Favaro
•    R. Gallotti, Lo sguardo da altrove
•    Andrea Amedeo Sammartano, Festa grande alla Dahara, (Ibiskos Editrice Risolo)
•    Giuseppe Sommario, Spaesamenti. Storie di calabresi d’Argentina- Una ricerca narrata
18. 00  Appoggiati ad un leggio – Piazza Mameli

21.30 Dancing with Maria- Teatro di Anghiari
Film sulla vita di Maria Fux- Incontro con il regista Ivan Gergolet
Flashmob di danza a cura del Gruppo Danzaterapia di Anghiari Metodo Maria Fux

Venerdì 4 Settembre

Teatro di Anghiari
9.30 Esperienze di autonarrazione in luoghi dell’accoglienza
Conducono Anna Maria Pedretti e Carmine Lazzarini

•    Monica Bertelli, Genitori e figli, un’esperienza presso gli Spedali Civili Brescia
•    Gabriella Zubelli, Voci da Zindis. Donne e uomini si raccontano, (ed. Equinozi 2015), a cura dell’Associazione  Terrasophia,
•    Anna Rita Scolamiero, Storie della casa di Enzo, storie e voci dalla “Casa di Enzo”- casa di accoglienza di via Ortles a Milano, dedicata a Enzo Iannacci
•    Roberto Scanarotti, Con le mani io vedrò. Storie di non vedenti (Ec Edizioni), le storie di alcuni ospiti del Centro Sant’Alessio- Margherita di Savoia di Roma

11.30 Custodire memorie: quando la scrittura di sé è emancipazione
Conducono Benedetta Centovalli e Caterina Benelli
•    La Rete Italiana di Cultura popolare, a cura del Direttore Antonio Damasco
•    L’Archivio dei Diari: Natalia Cangi e Patrizia Tomasino presentano la storia di Castrenze Chimento, Lasciato nudo e  crudo (vincitore del Premio Pieve 2012, ed. terre di Mezzo)
•    Danilo Dolci. Tra maieutica ed emancipazione. Memoria a più voci ( Ed. ETS), a cura di Caterina Benelli

15.00 Autobiografia di un abito. Introduzione alla mostra omonima allestita presso la Sala del Pulpito, nata da una collaborazione tra lo Studio Moda Rossella Fashion e la Libera Università dell’Autobiografia.
15.15 Premio Città dell’Autobiografia Sezione Studi e Ricerche – Autobiografia, scrittura, memoria, narrazione. I dieci finalisti presentano la propria ricerca.
Conduce Caterina Benelli

16.15 Maria Giovanna Farina presenta Dimmi che mi ami (Ed. Silele 2014)-
Introduce Stefania Bolletti

16.45 Fossi in te io insisterei (Mondadori)– Dialogo tra Carlo Gabardini e Andrea Merendelli

17.30 La vita è un ballo fuori tempo (Rizzoli) – Dialogo tra Andrea Scanzi e Duccio Demetrio

18.30 Aperitivo con le Storie

Storie di incontri tra Poesia e Autobiografia – Cyborg Caffè
Conduce Donatella Messina  
•    Paola Ballerini, Dentro l’iride radici (Ed. Coazinzola press, 2014)
•    Poesia e fragilità esistenziali: l’esperienza dei Collaboratori Territoriali della Libera Università dell’Autobiografia
Storie di Scrittura: quando la scrittura di sé trova spazio in un concorso, due attività patrocinate dalla LUA – Showroom Busatti
Conduce Stefanie Risse
•    Ilaria Caprioglio presenta  il concorso Mi nutro di parole
•    Adriana Barbolini e lo SPI CGIL presentano il concorso ScrivitiAModena

Storie di impegno – Caffè dello sport
Conduce Giorgio Macario
•    Viviana Correddu e Domenico ‘Megu’ Chionetti della Comunità di San Benedetto al Porto,Il Gallo siamo noi, (Ed. Chiarelettere, 2015)
•    Silvia Nanni, Il privato è politico. Narrazione autobiografica e formazione, (Ed. Unicopli, 2014)

Storie di famiglia – Bar Baldaccio
Conduce Ludovica Danieli
•    Paola Salvador Deganello, Per buona creanza ( Ed. Ideazione 2014)
•    Tiziana Rossetto, La corte (Ed. Starrylink)

21.30 Musica e parole- Autobiografia e canzoni
Gaetano Liguori presenta Confesso che ho suonato (Ed. Skira 2014)- Caffè dello Sport
Conduce Michele Corgnoli
A seguire Intro progetto 6pezzifacili  e Canzoni per raccontarsi– Dj set autobiografico

Sabato 5 Settembre

9.00- In Autobiografia- Confronti tra Pratiche

•    Autobiografia e psichiatria Sala della Misericordia
Coordina E. Camerelli
•    Giuseppe Tibaldi, responsabile del Centro di Salute Mentale di Barriera a Milano, coordinatore scientifico del Centro Studi e Ricerche in psichiatria di Torino, direttore della collana “Storie di guarigione” (Edizioni Mimesis)
•    Giampiero Cesari, Direttore Dipartimento Salute Mentale  AUSL8 di Arezzo
•     Marisa Moreschini, Il mistero di un abbraccio, ed. Equinozi 2015
•    Autobiografia in carcere Sala Audiovisivi
Coordina Giorgio Macario  
•    Barbara Rossi, e i detenuti del carcere di Opera presentano L’altalena del tempo  a cura di Duccio Demetrio e Barbara Rossi (Ed. La vita felice)
•    Maria Luisa Pozzi presenta l’esperienza nel carcere di Bologna
•    Luisa Fressoia, presenta Mamme che si raccontano. Un’esperienza di laboratorio di narrazione autobiografica per le mamme ospiti dell’ICAM (Istituto di Custodia Attenuata di Milano).
Teatro di Anghiari

10.30 Narrazione e cultura

Lectio Magistralis di Jens Brockmeier, introduce Ilaria Grazzani
Tavola Rotonda tra Duccio Demetrio, Jens Brockmeier, Gianluca Barbieri, Fabrizio Scrivano, Giuseppe Tibaldi, Federico Batini

15.00 “Dare spessore allo sguardo, laboratorio autobiografico con studenti promosso, in collaborazione con la Libera Università dell’Autobiografia, dalla Fondazione Fossoli di Carpi (MO) all’interno del progetto Un treno per Auschwitz 2015 – Marzia Luppi, presidente della Fondazione Fossoli, presenta l’esperienza del viaggio ad Auschwitz-Birkenau che da dieci anni si ripete coinvolgendo circa 600 studenti delle scuole superiori della Provincia di Modena.
Gianna Niccolai e Anna Maria Pedretti raccontano come si è svolto il laboratorio e alcuni studenti leggono dal quaderno che raccoglie i loro testi.

15.45 Scrivere di nonne, a cura di Stefanie Risse e Il Circolo di scrittura Autobiografica a distanza

16.00 Scritture d’infanzia
•    Presentazione per immagini e letture del testo Leo Lionni, Fra i miei mondi. Un’autobiografia, a cura di Martino Negri e Francesco Cappa, trad. it. di Mario Maffi, (Ed.Donzelli, Roma 2014)- Letture a cura di Chiara Cestelli
•    Nati per scrivere, presentazione del progetto LUA a cura di Ludovica Danieli, Giorgio Macario, Giovanni D’Alfonso e dei Collaboratori Territoriali della Libera Università dell’Autobiografia
17.15 Conferimento Premio Città dell’Autobiografia 2015 a Giuseppe Cederna

17.45 P.za Mameli
Monologhi slabbrati– prose poetiche per un progetto contro la violenza sulle donne, di Stefano Raimondi- Lettura e presentazione con l’Autore – P.za Mameli

18.30 Aperitivo con le Storie

Storie di cura – Caffè dello Sport
Conduce Francesca Di Mattia
•    Laura Mazzeri, Tra due vite. L’attesa, il trapianto, il ritorno (Ed. Giunti 2015)
•    Laura Baldassini, Mi porti a casa? (Ed. Claudiana)

Storie di diverse abilità- Bar Teatro
Conduce Paolo Moretti
•    Simona Volpi, Cuori in ombra. Scrivere per farsi capire-
•    Martina Maestrelli e Beppe Manzotti, Genitori speciali. Narratori di storie, a cura della Polisportiva Bresciana No frontiere-Onlus A.S.D.

Storie di famiglia- Caffè Garibaldi
Conducono Stefano Raimondi e Gianluca Barbieri
•    Massimo Bocchiola, Il treno dell’Assedio, (Il Saggiatore, 2014)
•    Gabriele Scaramuzza, In fondo al giardino (ed. Mimesis)

21.30 Teatro di Anghiari
Giuseppe Cederna presenta Di viaggi e di respiri

Domenica 6 Settembre

Ore 9.00- Autobiografia in carcere
Conduce Caterina Benelli
•    Grazia Grena e Carla Chiappini presentano Recluse. Lo sguardo della differenza femminile sul carcere, a cura di Susanna Ronconi e Grazia Zuffa (Ed. Ediesse 2014)
•    Barbara Rossi presenta due autobiografie nate nel carcere di Opera:
•    Alfredo Visconti, Il barone rompente, (ed. la meridiana)
•    Giuseppe Catalano, Radici Violate

Ore 10.30 Nell’Econarrazione:
Scuola di Ecologia Narrativa, Biografie verdi. Storie di persone e terra, ed. Equinozi 2015
Carlotta De Filippo e l’esperienza di formazione con Guide ambientali- in collaborazione con Circolo degli Esploratori di Sansepolcro
All’esterno del teatro Piero Burzi, il “cercatore di legni”, presenta L’arte della natura, istallazione di opere realizzate interamente dalla natura: legni particolari, plasmati dall’acqua e dalle intemperie, con forme realistiche, di piante, di uomini e di animali.

Ore 11.15 –Green Autobiography
Dialogo tra Duccio Demetrio e Gianumberto Accinelli

Gli autori dialogano e presentano Green Autobiography. La natura è un racconto interiore, Ed Booksalad, 2015 di Duccio Demetrio e  La meravigliosa vita delle farfalle. Come nascono, come si trasformano, cosa possiamo imparare dagli insetti più belli della terra (Ed. Pendagron 2014) di Gianumberto Accinelli

Ore 12.30 Chiusura festival – Duccio Demetrio,Stefania Bolletti, Riccardo la Ferla.

Libri di Duccio Demetrio

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.