Hey Lady! screenshot

Hey Lady: una meravigliosa community di donne

Curiosi di conoscere il significato di Hey Lady? Ve ne parlo in questo articolo, dove vi accompagnerò alla scoperta di una straordinaria comunità di donne provenienti da tutto il mondo che si incontrano online e sono accomunate dalla passione per la lingua Inglese.

Vi state chiedendo che cos’è Hey Lady? È presto detto: si tratta di una community dove si studia l’Inglese insieme. Non è una community come tutte le altre: è infatti composta solo da donne ed ha come obiettivo quello di vincere la paura di parlare in Inglese. Per farlo si dedica molto tempo alla pratica, attraverso colloqui online sia in coppia che in piccoli gruppi. Abbiamo un gruppo di insegnanti che ci accompagnano quotidianamente nello studio e nella conversazione e due meravigliose community manager che facilitano le nostre conversazioni.

Quello che per me è davvero speciale in questa community, è il legame che si è venuto a creare nel tempo con le altre donne con cui ho avuto modo di interagire: si crea un’amicizia, anche se si vive all’altro capo del mondo. Quando sono andata a Madrid nel luglio scorso, ho avuto modo di incontrare due di loro di persona ed è stata un’esperienza davvero speciale.

Abbiamo creato dei gruppi di studio per approfondire alcuni aspetti della lingua inglese che ci risultano più ostici. Per quanto mi riguarda ho dato vita ad un gruppo in cui leggiamo poesie a voce alta. È un’esperienza esaltante. Durante la prima parte dell’incontro, facciamo un po’ di riscaldamento vocale con degli esercizi buffi e un po’ di respirazione diaframmatica; poi leggiamo qualche scioglilingua, perché i nostri muscoli si abituino a quei suoni così diversi da quelli che abbiamo imparato da piccole. Nella seconda parte, leggiamo le poesie più volte, studiamo il significato delle parole che non conosciamo e la loro esatta pronuncia finché le sentiamo nostre e riusciamo a dar loro vita, trasmettendo le nostre emozioni ed i nostri sentimenti. E poi le commentiamo, ognuna di noi dice quello che per lei significa quella parola o quel verso, e, man mano che la discussione va avanti, si forma una sorta di disegno in cui ognuna mette il suo tocco di colore e di vita.

Un’altra attività a cui partecipo è il gruppo di teatro. Ve l’immaginate come dev’essere fare teatro online con persone che vivono ai quattro angoli della Terra? Eppure questo è stato fatto lo scorso anno e mi è talmente piaciuto che ho deciso di entrare nel gruppo. La mia collega di avventura è una signora francese che però vive in Cile. Ogni settimana abbiamo le prove e in gennaio dovremmo fare il nostro spettacolino per tutte le iscritte alla community. E qui devo aggiungere che, con il gruppo di lettura delle poesie, abbiamo deciso di presentare una poesia in tutte le lingue delle partecipanti. Quindi in gennaio leggeremo una poesia in inglese e nelle lingue: Francese, Spagnola, Portoghese, Italiana, Cinese e Mongola! Non è fantastico?

Quello che è davvero speciale e che, secondo me rende unica questa comunità, è proprio la sua interculturalità, questa mescolanza di donne da tutto il mondo che discutono gli stessi problemi, fatti, eventi. E così ti capita di parlare con l’avvocata turca che difende i diritti umani, la dottoressa dello Sri Lanka che lavora per i diritti delle donne in una ONG, la psicologa senegalese il cui velo (sorpresa!!!) non le impedisce di essere meno psicologa, la giovane ragazza turca e la giornalista brasiliana che sono diventate community manager di Hey Lady, le insegnanti Canadese, Australiana, Statunitensi (una vive e studia fra l’Italia e la Gran Bretagna, un’altra in California e la terza in Messico), Italiana (ma che vive in Brasile), e così via.

Questo permette di aprire la mente e vedere le cose da diversi punti di vista. Capisci concretamente cosa vuol dire, per esempio, avere problemi di connessione a Internet ed essere legata alla disponibilità o meno di corrente elettrica per chattare con la tua amica che vive in Cile, Mozambico o Brasile.

Insomma, avrete capito che sono entusiasta di questa community. Da poco c’è stato il re-brand: la community cioè ha cambiato nome e piattaforma, diventando autonoma. Ci sono alcune cose che non funzionano perfettamente, ma spero che per la fine dell’anno tutto sia sistemato.

Se per caso siete donne e avete voglia di iscrivervi, vi consiglio di fare una verifica del vostro livello di Inglese. Per entrare in Hey Lady, infatti, bisogna avere almeno un livello intermedio (B1).

Se non ce l’avete, niente paura perché c’è Babbel, di cui ho parlato qui. Io l’ho usata per un paio d’anni e funziona divinamente. Permette infatti di studiare e ripassare ogni giorno ed è possibile leggere, scrivere e ascoltare. E Babbel adesso è in offerta, ed è aperto anche agli uomini, quindi che aspettate? Iscrivetevi e buono studio!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.