Il dolore secondo Paulo Coelho

Dolore: una parola che preoccupa e spaventa; qualcosa da cui tutti noi diciamo di voler fuggire… Ma sarà sempre così? Paulo Coelho la pensa così:

[…] Ti dico: non abituarti, perché è assai facile convivere con il dolore, è una droga potente, presente nel nostro quotidiano, nella sofferenza nascosta, nelle rinunce che facciamo, quando diamo la colpa all’amore per la sconfitta dei nostri sogni.
Il dolore spaventa allorché mostra la sua vera faccia, è seducente quando si ammanta di sacrificio, di rinuncia.
O di vigliaccheria.
L’essere umano, per quanto lo rigetti, trova sempre una maniera per stare in sua compagnia, per corteggiarlo, per fare in modo che sia parte della sua vita […].
Paulo Coelho: “Undici minuti”
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.