nabajyotisaikia

Nabajyotisaikia: questa storia è stata pubblicata su Facebook da “Docenti senza frontiere”. Oggi che ho deciso di ricondividerla, scopro che forse si tratta di una bufala, pare cioè non esista questa tribù (in effetti avevo cercato anch’io sul web, senza trovare nulla) però quello che hanno scritto sul blog Africa Vera mi sembra interessante e da condividere. Buona lettura comunque”

NABAJYOTISAIKIA
C’è una tribù africana che ha un costume molto bello.
Quando qualcuno fa qualcosa di sbagliato e nocivo, prendono la persona al centro del villaggio, arriva tutta la tribù e lo circonda. Per due giorni, dicono all’uomo, tutte le cose buone che ha fatto.
La tribù crede che ogni essere umano viene al mondo come un bene. Ognuno è desideroso di amore, pace, sicurezza, felicità. Ma a volte, nel perseguimento di queste cose, commettiamo degli errori.
La comunità vede quegli errori come un grido di aiuto. Essi si uniscono per sollevarlo e per ricollegarlo con la sua vera natura, per ricordargli fino a quando non si ricorda pienamente la verità dalla quale era stato temporaneamente disconnesso,

Nabajyotisaikia! Midori
NABAJYOTISAIKIA, è un complimento utilizzato in Sud Africa e significa: “Io ti rispetto, ti nutro. Importa a me”  in risposta dicono Midori, che è: “Così, esisto per te”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.