Marchiati

Marchiati, segregati, ignorati: Aylan, 3 anni, nato a Kobane ed è morto nella spiaggia di Bodrum, insieme con la mamma e un fratellino di 5 anni. Stavano provando ad andare in Canada, dove avevano parenti e dove il visto d’ingresso era stato loro negato. In copertina vedete la sua foto sulla spiaggia di Bodrum, qui a destra è sempre lui, un po’ di tempo fa.

Non credo ci sia altro da dire. O volete che parliamo dell’Europa che si rimpalla i profughi manco fossero pacchi postali o palline da ping pong? O preferite che parliamo dei marchi impressi con pennarello indelebile a chi è arrivato nella repubblica Ceca? O di chi prova ad attraversare la Manica o ad arrivare da est?

 

 

A proposito delle foto dei bambini morti sulla spiaggia ><>< Combonifem | Newsletter 31/15 ><>< 3 settembre 2015 …

Posted by Kossi A Komla-Ebri on Giovedì 3 settembre 2015

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.