Maty

Chi è Maty, la ragazza di Chiampo (VI) alla quale la prestigiosa rivista “Vogue Italia” ha riservato la copertina del mese di febbraio.

Maty è una diciottenne che vive con la famiglia a Chiampo, in provincia di Vicenza. In pochi mesi, dopo aver inviato quasi per scherzo le sue foto ad una agenzia, è diventata una fotomodella famosa. Ha già sfilato per le case di moda Valentino e Dsquared2.

Per questo motivo la rivista “Vogue Italia” le ha dedicato la copertina dell’ultimo numero con la scritta “Italian beauty“. Queste due parole mi sono piaciute moltissimo. Dovete sapere che io sono piuttosto lontana dal mondo della moda, anzi, diciamo che mi fa venire l’orticaria. Penso infatti che sia un mondo falso, superficiale e frivolo, dove conta solo l’apparenza. Però qui ci troviamo davanti ad una situazione diversa: una rivista di moda di altissimo profilo dedica la copertina ad una cittadina italiana dalla pelle nera chiamandola “Bellezza italiana“. Questo è fantastico e non era affatto scontato che succedesse.

In realtà la rivista non ha fatto altro che metterci davanti alla realtà italiana: siamo da molti anni un paese meticcio, dove convivono culture e popoli diversi che hanno deciso di vivere qui, diventando nostri concittadini. Ho sempre pensato che solo con un sano melting pot le nostre vite diventeranno migliori e più ricche. Solo conoscendo persone da tutto il mondo possiamo aprire le nostre menti e vedere il mondo in tutte le sfaccettature che lo compongono.

Oltre a questo sappiamo che l’Italia è un paese dove nascono sempre meno bambini e dove i giovani vanno all’estero in cerca di lavoro. Logico quindi che ci sia un rimescolamento di persone (che poi è la stessa cosa che hanno fatto i nostri avi e che continuiamo a fare oggi).

Il mondo continua a cambiare, solo una certa politica “de noantri” continua ad indossare la pelle di dinosauro.

In una recente intervista al Giornale di Vicenza, Maty ha dichiarato: «Non siamo nel 2020, la mentalità non è quella. Siamo molto indietro. L’Italia è formata da tante persone e ha molte etnie. Il fatto che ci siano più persone significa che ci sono anche più bellezze. L’Italia è rappresentata da persone nate qui o che hanno la cittadinanza. E sono sempre una bellezza italiana». E credo che le sue parole siano più che sufficienti e che non sia necessario parlar oltre dei razzisti nostrani.

Parliamo piuttosto di Maty: nata in Senegal nel 2001 è arrivata in Italia con la mamma all’età di nove anni. Il padre viveva e lavorava a Champo da decenni quando ha fatto il ricongiungimento familiare. Adesso sono tutti cittadini italiani. Ora studia e, quando deve sfilare, gli amici l’aiutano nei compiti con messaggi whatsapp.

Ed io sono davvero orgogliosa di questa giovane ragazza bella e coraggiosa, che è italiana e vicentina come me.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.