Nostra Patria è il mondo intero

Senza confini – Progetto Rifugiati*

In anteprima il film-documentario sul Progetto Rifugiati

Nostra Patria è il Mondo Intero

Giovedì 5 Luglio ore 21.00

Cortile del Mic – Viale Baccarini 19 – Faenza

Giovedì 5 luglio presso il cortile del MIC (Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza) sarà presentato alla città il *documentario NOSTRA PATRIA E’ IL MONDO INTERO, video che racconta il lavoro svolto da oltre un anno dal Teatro Due Mondi nell’ambito del Progetto Rifugiati – Senza Confini .

Un film documentario che testimonia il percorso che questi ragazzi richiedenti asilo hanno portato avanti con il Teatro dal loro arrivo in Romagna ad oggi: dai primi incontri nel luglio 2011 allo spettacolo finale di settembre, dagli incontri settimanali nell’anno di laboratorio sviluppato lungo tutto il 2012 alle uscite in piazza della Carovana Meticcia, dagli eventi in città alla tournée all’Aquila…

Il film raccoglie le testimonianze e la costanza del lavoro teatrale dei Profughi e intende raccontare il percorso, le storie, i volti e le parole del progetto.

Chiediamo ad Alberto Grilli, regista del Teatro Due Mondi, quali sono gli sviluppi di questo percorso e quali sono, oggi, le condizioni dei ragazzi: “Dal progetto e dal laboratorio teatrale sono nate conoscenze, amicizie e scambi tra il gruppo dei Rifugiati e i cittadini italiani e fino a che i ragazzi ci saranno e avranno voglia di continuare il percorso, il Teatro Due Mondi continuerà ad essere presente insieme a loro. Per quello che riguarda invece le loro condizioni diciamo che dall’arrivo in Italia un anno fa, ben pochi sono riusciti a sostenere finora il colloquio per ottenere lo status di Rifugiato: i tempi sono lunghissimi e la burocrazia spesso dilata e frena i passaggi. Così molti attendono ancora oggi di sapere cosa li aspetta. Restano come sospesi, in attesa di giudizio”.

Quindi la serata del 5 luglio prossimo è un modo per conoscere da vicino quello che è stato il lavoro di un anno e per conoscerne anche i suoi protagonisti, le loro storie? “Esatto, è un modo per vedere e conoscere come le persone tra loro possano creare e realizzare tanto, perché non conta che lingua si parla o da dove si viene… conta il senso di essere uomini insieme ad altri uomini, condividendo storie di vita e sogni per il futuro, cercando comprensione e disponibilità, essendo presenti ed attivi nella comunità”.

Il documentario è stato realizzato da Sunset Forlì, giovane cooperativa che si occupa anche di produzione video a stampo sociale, che ha seguito il progetto Rifugiati in ogni sua fase, partecipando agli incontri e alle attività, testimoniandone da oltre un anno tutte le tappe e gli sviluppi.

Il documentario “Nostra patria è il mondo intero” sarà proiettato giovedì 5 luglio alle ore 21.00 nel cortile interno del Mic – ingresso libero – nell’ambito dell’edizione 2012 del Festival Wam – festival di arti performative contemporanee.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.