Parrucchiera offresi a Conegliano

In tempo di crisi, si sa, le persone tagliano le spese superflue. Ecco quindi che anche andare dalla parrucchiera per una piega, dei colpi di sole o una permanente diventa per molti un lusso a cui rinunciare in attesa di tempi migliori.

Ma… sorpresa! A Conegliano, in provincia di Treviso, la parrucchiera Carmen Borgese, ha deciso di lavorare gratis per un giorno la settimana a favore di tutte quelle persone che non possono permettersi la spesa.

Carmen sostiene l’importanza che ha per il nostro ben-essere la cura di sé ed è questo il motivo che l’ha spinta a fare questa scelta. Le persone le telefonano, su indicazione dei servizi sociali del comune, e lei si mette al lavoro gratis. E siccome aiutare gli altri è un’attività contagiosa, molte donne si sono offerte come volontarie per aiutarla. Non solo, ci sono altre categorie economiche che stanno pensando di emulare  la nostra parrucchiera.Carmen Borgese, parrucchiera offresi

Se notai, avvocati, psicologi, geometri, architetti, ingegneri, imbianchini, idraulici ed elettricisti dedicassero un giorno alla settimana per lavorare gratuitamente a favore di chi non può permettersi di pagarli, potremmo, forse, alleggerire il peso della crisi. E si badi bene che non stiamo parlando di una “Banca del Tempo” (ti offro un servizio e tu me ne offri un altro in cambio), e neppure di un progetto finanziato da qualche ente pubblico o privato, ma di un servizio offerto senza nulla in cambio.

Si potrà obiettare che la parrucchiera avrà un ritorno in termini pubblicitari, cosa che sarà anche vera, ma che non toglie nulla alla bellezza della sua scelta. Infatti avrebbe potuto fare come tutti, lavorare tutta la settimana solo per guadagnare; invece ha fatto una scelta diversa, guardando fuori dalla porta della sua bottega.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.