la scrittura, Amadou Hampàté Bà, persone

Cosa pensate di voi stessi? Che persona siete? O siete tante persone in una? E se sì, che persone convivono in voi? Questa è una piccola perla di saggezza africana. Buona lettura!

Le persone di una persona sono numerose in ogni persona.
Mia madre, quando voleva vedermi, aveva l’abitudine di chiedere a mia moglie:
“Quale delle persone di mio figlio abita qui oggi? Il toubab1)? L’uomo di religione? Oppure mio figlio?”.
Se mia moglie rispondeva: “Tuo figlio” allora entrava in casa, senza cerimoniali e mi diceva cosa voleva.
Se diceva :”L’uomo di Dio”, mia madre si limitava a fare proposte, ma se mia moglie rispondeva: “Il toubab“, allora mia madre ripartiva senza neppure provare a incontrarmi.
1) toubab: Termine utilizzato in molti paesi dell’Africa occidentale per indicare i bianchi. 
Amadou Hampàté Bà, “Sur le traces d’Amkoullel”
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.