Preoccupante accordo UE Libia

Veramente Preoccupante accordo UE Libia, quello siglato in questi giorni. Sappiamo infatti che la Libia non offre alcuna sicurezza ai migranti che, anzi, sono messi in carceri dove subiscono trattamenti disumani.

Sappiamo anche che la Libia non ha aderito alla Convenzione di Ginevra e che, pur avendolo firmato, non ha ancora applicato neppure la “Convenzione dell’Unione africana in materia di asilo e di protezione dei rifugiati”.
 Stupisce che la commissione UE definisca l’accordo: “Una tappa molto importante nelle relazioni tra Ue e Tripoli che apre le porte ad una vera cooperazione concreta” anche sul tema dell’immigrazione.
Ma i Commissari UE Cecilia Malmstrom e Steven Fule e il portavoce Michele Cercone, hanno visto le carceri libiche? Hanno parlato con richiedenti asilo per sapere come li hanno trattati i libici? Si sono informati su come avvengono le deportazioni dall’Italia?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.