scorte scartate, Intimidazione anti-profughi

Dopo il post di stamattina, mi è uscita questa specie di filastrocca e ve la propongo: Scorte scartate.

Scorte scartate che diventano scarti

scarti scartati,

occhi disincantati,

terrorizzati, liquidi, spaventati.

Scartati anche se pregiati

ammonticchiati, accantonati

messi da parte per il futuro

– sia mai che mi serve uno sguattero a buon mercato,

una sgualdrina da sbattere sul muro,

uno sporco negro parassita da esibire

e così la rabbia che ho dentro lenire.

Perché il futuro non lo voglio guardare

visto il posto dove stiamo per andare.

Ma la gente questo non lo deve sapere:

meglio la frottola del negro ruba-lavoro,

facciamogliela bere,

che poi, anche le cooperative si stan dando da fare

e io dovrei star fuori dall’affare?

Il futuro è così lontano e vago

io l’inquinamento mica lo pago!

Scorie di scarti

storie di scorie

scarti di storie

scorte di scarti

storie di scorte

scarti di scorte

scorie di storie

scorte di scorie

storie di scarti
scarti di scorie

scorte di storie

scorie di scorte

Scarti scartati,

occhi disincantati

terrorizzati, liquidi, spaventati…

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.