Se io fossi te

Cosa si diranno mai un papà ed una figlia al momento di andare a letto? Scopriamo insieme Se Io fossi te.

Al momento di andare a letto, il papà di Giulia ha sonno e sbadigliando le dice: “Se io fossi te, mi rannicchierei tutto e mi addormenterei”. E Giulia risponde:  “Ma tu non sei me”. E comincia il gioco del “se fossi…” e dello scambio dei ruoli che portano il papà sul passeggino, vestito con un tutù rosa, a giocare al parco, allo zoo, ma mai a mangiare il gelato. È una storia in rima che diventa riflessione sui ruoli familiari e per questo, forse, è stata censurata dal sindaco di Venezia Luigi Brugnaro.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.