Aspettando, Spari a Idomeni, profughi

Spari a Idomeni.

La polizia macedone ha sparato lacrimogeni e proiettili di gomma contro i profughi che tentano di forzare i blocchi alle frontiere fra Grecia e Macedonia. Medici senza frontiere parla di decine di persone ferite e di ricoveri in ospedale; anche alcuni operatori di MSF sono stati feriti, perché i lacrimogeni sono stati lanciati direttamente sul campo.

 

Idomeni attraversataIdomeni

Spari a Idomeni: questa è la naturale evoluzione dell’accordo voluto dall’Unione Europea con la Turchia, considerata paese sicuro, alla quale abbiamo appaltato il lavoro sporco.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.