Stasera prima puntata Mission

Dopo minacce e querele nei confronti di chi non voleva la messa in onda di questo assurdo, vergognoso, dispendioso reality, stasera sarà possibile assistere alla prima puntata. Più sotto trovate un articolo di Silvestro Montanaro (ricordiamo che il suo programma C’era una volta è stato vergognosamente chiuso) ed anche il comunicato stampa della Rai sul programma.

IL SILENZIO DEI MISSIONARI

di Silvestro Montanaro
04.12.13

Volano parole grosse in queste che ore che ci separano dalla messa in onda di Mission il “socialnonsochè” di Rai 1, Intersos ed Uchnur. Che addirittura, attraverso la Dinamo società cui e’ stato appaltato l’ “evento”, minacciano querele e richieste di danni milionari.

Credo che invece di minacciare, tutti i protagonisti di questa banale vicenda farebbero bene a dir dei sonori grazie. Si, farebbero bene a ringraziare chi in questi mesi ha giustamente manifestato critiche e preoccupazioni. Quello che andrà in onda, pur essendo strutturalmente un obbrobrio, a modesto parere di chi scrive, sarà profondamente diverso dal progetto originario. Se possibile, un po’ meno peggio. E lo sarà proprio grazie alla levata di scudi indignata di tanti, tantissimi. Quereleranno tutti?

Il programma, realizzato in collaborazione con l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) ed Intersos, ha lo scopo di far conoscere realtà distanti e dimenticate. Conducono Michele Cucuzza e Rula Jebreal

Alle 21:10

 – See more at: http://www.rai.it/dl/rai/homeRai.html#sthash.aZ50WM6g.dpuf

Saranno Michele Cucuzza e Rula Jebreal i conduttori di Mission che Rai1 proporrà in prima serata il 4 e il 12 dicembre prossimo.

Il programma realizzato in collaborazione con l’Unhcr l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati ed Intersos, ha lo scopo di far conoscere realtà distanti e dimenticate.

Mission porterà alcuni personaggi noti a vivere per 15 giorni consecutivi, insieme ai volontari che lavorano nei campi profughi, in giro per il mondo facendoli immergere in una dimensione umana e ambientale fino quel momento a loro direttamente sconosciuta.

I protagonisti dovranno essere capaci di immergersi nella vita del volontario, al fianco di chi dedica parte del proprio tempo ad aiutare i più bisognosi. Una volta tornati in Italia i protagonisti racconteranno in studio l’esperienza vissuta, ripercorrendo le emozioni che hanno provato nel periodo in cui hanno preso parte alla missione umanitaria.

La prima puntata, in onda mercoledì 4 dicembre, avrà fra i suoi protagonisti Albano insieme alle figlie Cristel e Romina Jr., da poco rientrati dalla loro esperienza in Giordania a fianco di UNHCR. L’attore Francesco Pannofino e la giornalista Candida Morvillo racconteranno invece la loro permanenza in Mali, il paese dell’Africa Occidentale devastato da una terribile guerra civile.

Nella seconda puntata, in onda giovedì 12 dicembre, si seguiranno invece le esperienze in Congo di Emanuele Filibertoe Paola Barale, quella di Cesare Bocci e Lorena Bianchetti in Ecuador e quella di Michele Cucuzza e Barbara De Rossi in Sud Sudan.

Oltre ai protagonisti, in studio si ascolteranno le toccanti testimonianze di chi è fuggito dal suo paese alla ricerca di una vita migliore, da parte di chi però non hai mai spezzato il filo che lo lega ancora alla propria terra.

Mission è realizzato dallo studio TV1 della Rai di Torino.

Mission è un programma di Antonio Azzalini e Tullio Camiglieri scritto da Celeste Laudisio, Enrica Marchesi,Mario Audino, Emiliano Sacchetti, Davide Corallo, Riccardo Mazzon. La regia dei filmati è di Gianluca Staffa, l’edizione è di Ivo Vacca.

La regia del programma da studio è di Celeste Laudisio la scena è di Marco Calzavara la fotografia è di Gianni Caporali.

Mission è un programma prodotto da Rai1 in collaborazione con Dinamo Italia.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.