Articoli

Sentenza

Una bella notizia, una volta tanto!

Il Tar Lazio ha accolto la class action proposta da un gruppo di cittadini stranieri che non riuscivano ad ottenere la carta per lungosoggiornanti nei tempi previsti dalla legge. Il ricorso è stato sostenuto da Cgil, Inca e Federconsumatori; il Tar ha emesso una sentenza che ordina al Ministero dell’Interno di trovare entro un anno la soluzione ai ritardi, in modo da consegnare la carta entro i 90 giorni previsti dalla legge.

 

Nicoletta Maraschio, presidente dell’Accademia della Crusca, si dichiara contraria al test di conoscenza dell’italiano che sarà obbligatorio dal 9 dicembre per gli stranieri che chiedono il permesso di soggiorno di lungo periodo.

Continua a leggere