Tag Archivio per: Giuliano Stivan

Sandrigo: come usare la rete Sprar per cacciare i profughi dagli Hotel

Io non so, in questo momento se e quando l’amministrazione di Sandrigo riuscirà nell’intento di cacciare i profughi dai due Hotel presenti a Sandrigo, so però che hanno trovato il modo di usare vergognosamente una cosa bella, importante e sottoutilizzata come la rete SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati), per portare avanti le loro ideologie razziste e discriminatorie. Continua a leggere

Sandrigo, Consiglio Comunale del 21 dicembre 2017

Il 21 dicembre 2017 si è tenuto l’ultimo consiglio comunale di Sandrigo previsto per il 2017. Ho deciso di partecipare per ascoltare le decisioni in merito alla tassazione locale per il 2018. Mi sono resa conto, inoltre, dell’importanza che ci siano spettatori ad assistere al Consiglio Comunale. È un modo per responsabilizzare i nostri rappresentanti, ricordando loro, con la nostra presenza, che sono stati eletti per fare gli interessi della comunità tutta.

Continua a leggere

Sandrigo, Consiglio Comunale del 27 novembre 2017

Il Consiglio Comunale del 27 novembre 2017 era particolarmente importante perché, ai primi due punti all’ordine del giorno, c’erano una mozione ed un’interrogazione del Movimento 5 Stelle sulla questione richiedenti protezione internazionale. Per un po’ sono stata l’unica spettatrice, poi sono arrivati alcuni giornalisti.

Continua a leggere

Sandrigo, petizione per cacciare i profughi e mia lettera al Prefetto

Come mai ho deciso di scrivere una lettera al Prefetto di Vicenza e di renderla pubblica? Semplice, non riesco a tollerare l’idea di essere accomunata a chi sta raccogliendo le firme per cacciare i profughi dagli hotel. Prima di tutto leggete questo articolo sul tema richiedenti protezione internazionale a Sandrigo e poi quest’altro sull’ultimo consiglio comunale.

Continua a leggere

Sandrigo: petizione per cacciare i profughi dagli hotel

A Sandrigo una petizione per cacciare i richiedenti asilo: a quasi un mese dal consiglio comunale in cui lanciava l’idea di una raccolta firme da presentare al prefetto, il sindaco Giuliano Stivan con il consiglio comunale tutto, ha presentato pubblicamente, sul sito del comune e sulla stampa, la petizione (scritta da cani, e chiedo scusa ai cani) per cacciare i profughi dal paese.

Continua a leggere