Articoli

Maroni ci riprova, Ulteriore accordo Italia-Libia, Idee politiche di ieri e di oggi, ministro Maroni

Il 7 dicembre Il ministro Roberto Maroni ha incontrato al Viminale il collega della Libia Abdelfattah Younis Farag Al Obeidi, insieme ad una delegazione di alti funzionari del governo libico.

Continua a leggere

Espulsione di comunitari, Rom e Sinti

Il ministro Maroni intende chiedere che l’Unione Europea preveda espulsioni certe anche per i cittadini comunitari. La direttiva UE del 2004 prevede la libera circolazione in tutto il territorio dell’Unione senza formalità tranne il possesso di un documento d’identità. Dopo i primi tre mesi, per poter restare nello stato,
Continua a leggere

Italia fuorilegge, Sahara, diritto di asilo, Libia e migranti, Fuga dalla Tunisia, Trattati italo libici, Profughi Libia, piccola svista

Sembra che l’annunciata soluzione al problema dei 250 eritrei – residenza e “lavoro socialmente utile” in Libia – abbia una piccola svista.

Continua a leggere

Fatti, non parole. Eritrei

Fatti, non parole: è quello a cui ha detto di essere interessato il ministro Maroni. Ha poi spiegato che, grazie ai respingimenti, dall’inizio di maggio, gli sbarchi sono diminuiti di oltre il 90%. L’anno scorso gli sbarchi sono stati 14.220, quest’anno solo 1.345. Il ministro ha poi auspicato il rafforzamento della collaborazione con la Libia e un maggiore impegno da parte dell’Unione Europea. Continua a leggere

Maroni ci riprova, Ulteriore accordo Italia-Libia, Idee politiche di ieri e di oggi, ministro Maroni

Sandrigo, li 13.05.2009

Signor Ministro Maroni,
la sua scelta di rimandare indietro (ma sarebbe più giusto dire “deportare”) i barconi carichi di immigrati colpevoli soltanto di fuggire dal posto sbagliato in cui hanno avuto la sfortuna di nascere – posto dove spesso è in atto una guerra, magari alimentata da noi ricchi occidentali tramite la vendita di armi – è davvero un “fatto storico” come lei l’ha definito.

Continua a leggere