Articoli

Mare Nostrum

Tutti abbiamo il nostro Sud. Per la maggior parte di noi Lampedusa è certamente uno dei nostri tanti e diversi Sud. Per i lampedusani il loro di Sud è quel braccio di mare che li separa (unisce?) alle coste nordafricane. Ma, mutatis mutandis, l’ultima propaggine dell’Italia, tanto per usare una retorica demodée, è anche la frontiera di un immaginato Eldorado che per tanti, troppi disperati è il loro Nord, la loro speranza di una vita migliore. O di vita, tout court. Continua a leggere

Malih, cercami ancora

 

 Nella foto potete vedere Mohamed Malih, come appare nel suo blog Stracomunitari

Guterres

L’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati sconvolto dall’ultimo tragico naufragio nel Mediterraneo. Di Fulvio Vassallo Paleologo

Continua a leggere

Mattanza continua, Barbara Spinelli

La legge di Antigone e le colpe dell’Europa Continua a leggere

piano di ammissione, Ripresa degli sbarchi, Ancora e sempre Lampedusa sbarchi occultati

In questi quattro giorni dopo il naufragio di Lampedusa sono stato intervistato e citato dalle principali testate internazionali. Dal Corriere a l’Espresso, da Le Monde a l’Ansa, dalla Rai a Sky e tanti altri. Eppure provo un senso di tristezza.

Continua a leggere