Articoli

Sentenza

Una bella notizia, una volta tanto!

Il Tar Lazio ha accolto la class action proposta da un gruppo di cittadini stranieri che non riuscivano ad ottenere la carta per lungosoggiornanti nei tempi previsti dalla legge. Il ricorso è stato sostenuto da Cgil, Inca e Federconsumatori; il Tar ha emesso una sentenza che ordina al Ministero dell’Interno di trovare entro un anno la soluzione ai ritardi, in modo da consegnare la carta entro i 90 giorni previsti dalla legge.

 

costi permesso soggiorno, Permessi soggiorno

Il garante della privacy Francesco Pizzetti, nell’audizione al comitato Schengen, ha denunciato “i ritardi nella concessione dei permessi di soggiorno anche a chi ne ha diritto e le difficoltà ad organizzare in modo accettabile gli accertamenti per stabilire se vi siano i requisiti per ottenere il permesso di soggiorno”.

Continua a leggere