permessi studenti stranieri, integrazione o discriminazione

Vicenza: integrazione o discriminazione?

Da febbraio, in cinque istituti superiori vicentini, gli studenti stranieri, per tre giorni la settimana, frequenteranno un laboratorio linguistico e non le normali lezioni. Questo perché si vuole che imparino bene l’italiano. Provincia e regione sono concordi su questo progetto-pilota  che ha uno stanziamento di 195 mila euro.

Vicenza: integrazione o discriminazione?

I docenti saranno indicati dalla facoltà di lingue di Ca’ Foscari, a Venezia, specializzatasi nella didattica dell’italiano per stranieri.

Uno studio recente ha dimostrato che il 60% delle matricole italiane sono bocciate all’esame di lingua italiana propedeutico all’iscrizione universitaria.
Non sarebbe il caso di iscrivere anche loro a questi corsi?
P.S. Ovviamente il progetto non è affidato ai mediatori culturali; eppure sarebbero i più indicati a  capire i nuovi arrivati – e non solo perché ne parlano la lingua…
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.